Dopo essersi laureato a Bari decide di voler allargare i propri orizzonti umani e professionali e quindi di svolgere un tirocinio teorico pratico presso L’ospedale veterinario di Ferrara dove si appassiona alla chirurgia.

Questa passione lo spinge verso Roma al Policlinico veterinario, una delle strutture più grandi d’Italia, dove dopo un periodo di prova entra a far parte dello staff chirurgico dedicandosi alla chirurgia, in particolare alla chirurgia ortopedica e alla neurochirurgia. Trascorre un periodo negli Stati Uniti per perfezionare alcune tecniche chirurgiche e, di ritorno, decide di aprire un centro di riferimento in medicina e chirurgia.

Oggi collabora stabilmente come neurochirurgo e ortopedico con l’Ospedale Veterinario Pingry, Bari e la clinica Croce Azzurra a Taranto oltre a fare il freelance in altre strutture nella regione.