La Clinica Veterinaria Lecce Sud offre diversi servizi di diagnostica per immagini.

Questi comprendono la radiologia, l’ecografia e anche la contrastografia, mediante i quali sarà possibile effettuare l’indagine accurata di organi ed apparati.

Ogni tipo di servizio ha una sua specifica utilità, e comprendendoli sarà anche possibile capirne gli impieghi.

Tramite Rx è possibile, tra le altre cose, formulare una diagnosi precoce delle forme di displasia dell’anca e del gomito.

 

 

Prestazioni di Diagnostica veterinaria:

  • Ecografia
  • Radiologia
  • Contrastrografia

 

L’ecografia veterinaria

L’impiego degli ultrasuoni nella diagnostica per immagini consente di valutare diverse situazioni in modo non invasivo e non doloroso.

In particolare, l’ecografia può riguardare diversi distretti del corpo dell’animale, dall’addome, al torace, in modo da individuare precocemente alcuni tipi di problemi.

Nell’ecografia addominale sarà necessario tosare l’addome dell’animale, consentendo, così, la diffusione perfetta degli ultrasuoni.

L’ecografia darà la possibilità al medico in individuare già ai primi stadi eventuali neoformazioni di masse, così come versamenti e variazioni morfologie e strutturali degli organi.

Esistono diversi impieghi per l’ecografia, a partire dalla gravidanza. Questa verrà monitorata dal ventesimo giorno di gestazione e sarà possibile, grazie a questo semplice esame, seguire lo sviluppo dei feti ed individuarne eventuali problematiche.

Allo stesso modo, l’ecografia potrà essere impiegata per individuare in modo precoce eventuali calcoli vescicali, così come versamenti addominali o a livello toracico, che potrebbero comportare problemi anche gravi all’animale.

 

La radiologia veterinaria

La radiologia veterinaria comprende le così dette Rx, o radiografie, strumenti che consentono di effettuare diagnosi precoci per diversi tipi di disturbi.

Le immagini radiologiche, quindi consentono di esaminare rapidamente la morfologia, la funzionalità e le eventuali alterazioni dei tessuti e delle ossa dell’animale.

Negli ultimi anni è stato possibile non solo migliorare notevolmente la precisione dei macchinari utilizzati per la radiologia veterinaria, ma anche ridurre in modo rilevante la quantità di radiazioni alle quali debba essere sottoposto l’animale, limitando, quindi, anche i possibili pericoli derivanti dal loro utilizzo.

Gli impieghi più diffusi della radiologia veterinaria sono sicuramente i seguenti:

  • Radiografie dell’apparato muscolo scheletrico per la valutazione di patologie congenite (come le displasie di anca e gomito) e acquisite (come le fratture e le lesioni in generale)
  • Radiografie toraciche per valutare le patologie tracheo bronchiali, polmonari e cardiovascolari
  • Radiografie addominali per valutare la morfologia e le eventuali alterazioni degli organi presenti in quest’area

 

La contrastografia veterinaria

Infine, tra i servizi della nostra clinica veterinaria a Lecce si evidenzia anche la contrastografia.

Questa è costituita dall’uso di sostanze, che vengono anche chiamate mezzi di contrasto, con lo scopo di ottenere la corretta visualizzazione di un determinato settore anatomico.

I mezzi di contrasto possono essere somministrati sia per bocca, sia per via endovenosa oppure attraverso i cateteri, e grazie ad essi sarà possibile individuare anomalie come:

  • Blocchi del deflusso, soprattutto in presenza di occlusioni, come un calcolo o torsioni di organi
  • Deflusso non più lineare, come accade per aree come l’uretra
  • Rallentamento del flusso, come accade per valutare e diagnosticare patologie a carico di organi importanti, come il rene

 

Grazie, quindi, a tutti questi servizi di radiologia sarà possibile individuare prontamente eventuali problemi, trattarli ed eliminarne non solo i sintomi, ma anche la causa che si trovi a monte, con ritorno dell’animale al benessere.